La superstizione fa parte dell’uomo fin dall’alba dei tempi. Oltre a quelle “classiche”, però, ne esistono di assurde in giro per il mondo.
Ne abbiamo selezionate sei che vi lasceranno di stucco.

Il ventilatore che uccide

Risultati immagini per ventilatore

In Corea del Sud un ventilatore acceso in una camera chiusa significa morte certa. La superstizione iniziò a prendere vita negli anni settanta. Fu allora che i mezzi di informazione riportarono le prime  notizie su questo “killer”. Secondo i media, in estate, in stanze chiuse, molte persone anziane che dormivano sole con un ventilatore elettrico in funzione nella stessa camera, morivano. Unica causa ragionevole il ventilatore, ancora intento a soffiare. E’ per questo che, in Corea del Sud, tutti i ventilatori hanno il sistema di autospegnimento. 

Banane out

Risultati immagini per banane

Se sei uno studente e vivi in Vietnam non devi assolutamente mangiare banane! Il tutto, per una questione…naturale e fonica.
Le banane, infatti, sono scivolose e, in vietnamita, “scivolare”  ha lo stesso suono di “fallire!” Insomma: altro che buccia di banana!

Macbeth maledetto

Risultati immagini per Macbeth

Sei un attore teatrale o, comunque lavori a teatro? Mai, e poi, mai devi pronunciare il nome “Macbeth“, pena una sfiga senza fine. Per questo, il “Macbeth” viene sostituito dal soprannome “Il dramma scozzese”.  La ragione di tale superstizione è presto detta: all’interno del IV atto, viene fedelmente descritto un rituale di stregoneria. Sembra che il Bardo abbia copiato la formula del sortilegio da vere streghe.
Se un attore pronuncia il nome maledetto deve seguire determinati rituali. Bisogna uscire dall’edificio, fare tre giri su sé stesso, sputare della saliva girando il capo verso la spalla sinistra e ripetere una battuta di una qualsiasi altra opera di Shakespeare. Soltanto dopo può rientrare a teatro, ma non prima di aver bussato ed essere stato invitato ad entrare. Insomma: si viene trattati come dei vampiri!

LEGGI ANCHE  Come sopravvivere senza WhatsApp

Vietato dormire con abiti nuovi

Risultati immagini per abiti nuovi

Avete comprato un pigiama nuovo e vivete in India? Non indossatelo! Secondo la tradizione di quel paese, infatti, porta sfortuna indossare abiti nuovi a letto. La credenza nasce dal fatto che sono i morti ad essere vestiti con abiti nuovi. Quindi “emularli” porta sfortuna. A questo punto viene il dubbio: con cosa dormono gli indiani?

Mai dimenticare qualcosa

Risultati immagini per soglia porta

Se vivi in Russia e, uscendo di casa, dimentichi qualcosa, non puoi tornare indietro a riprenderlo! Questa usanza è legata alla cosiddetta “credenza della soglia“. Una volta, infatti, era costume conservare le ceneri dei propri antenati sotto la soglia e lasciarle intatte. La soglia viene, quindi vista, come linea di demarcazione tra il mondo dei vivi e quello dei morti. Se una persona, quindi ritorna, senza aver raggiunto l’obiettivo, si ritroverebbe alla soglia indebolito. Questo potrebbe comportare il pericolo di essere punito da spiriti inquieti o anche da entità ultraterrene che vogliono entrare nel nostro mondo.

Chiavi mai sul tavolo

Risultati immagini per chiavi sul tavolo

Mai poggiare le chiavi sul tavolo se siete in Svezia. La sfortuna potrebbe colpirvi. Questa credenza nasce da un’usanza del passato. Erano, infatti, le prostitute a usare questo gesto per  segnalare la loro disponibilità.

Finestre oblique

Risultati immagini per Finestre oblique vermont

In Vermont, molte case costruite nel XIX secolo hanno le finestre oblique. Il motivo è particolare. Si riteneva, infatti, che le streghe non potessero passare da infissi costruite in quel modo perchè troppo strette. Per questo motivo, questo tipo di costruzione ha preso il nome di “finestre a strega”.