Cari automobilisti, l’estate è ormai alle porte e se sulla vostra auto non avete un set di gomme 4 stagione, sarebbe meglio informarvi su quando cambiare quelle invernali e mettere le gomme estive. Dico sarebbe meglio per non imbattersi in qualche spiacevole multa.

Quando si cambiano le gomme estive?

Sapere quando si mettono le gomme estive è molto importante. La data da non oltrepassare, nel 2017, è quella del 15 maggio. La normativa da rispettare sull’obbligo gomme estive in alternanza con quelle invernali è molto chiara: se gli pneumatici invernali sono importanti perché garantiscono una maggiore aderenza su terreni pericolosi e complicati con neve o ghiaccio, ancora più importante è fare il cambio gomme estive con l’arrivo della stagione calda, in quanto non esistono alternative se non l’installazione di pneumatici adeguati.

Se si vogliono evitare multe a sorpresa, è necessario tenersi sempre correttamente informati su quando cambiare le gomme ed evitare multe sciocche e molto salate per il portafoglio.

Naturalmente ogni macchina ha un pneumatico personalizzato, cosi come le scarpe per le persone. L’articolo 78 del Codice della strada prescrive che qualsiasi modifica al mezzo che non sia prevista dal libretto deve obbligatoriamente essere sottoposta ad una nuova approvazione della Motorizzazione civile, e ciò riguarda anche i pneumatici che si possono montare, e il libretto indica quali misure e codice di velocità devono avere.

Se si montano gomme auto di tipo non indicato sul libretto, si rischia una multa da 422 a 1.695 euro, con possibile ritiro della carta di circolazione, il che significa il veicolo non può più circolare fino a quando non sia stato nuovamente sottoposto ad un controllo da parte della Motorizzazione.

LEGGI ANCHE  Evoluzione tecnologica e engagment: come gli sviluppatori hanno trasformato il mercato delle slot machine

Anche per le gomme estive però, ci sono delle eccezioni. Nel caso in cui codice di velocità, ossia la velocità massima alla quale le gomme auto possono viaggiare, sia uguale o superiore a quello indicato sul libretto del veicolo, il proprietario del mezzo non è obbligato a fare il cambio gomme.

Per chi non lo sapesse: il codice di velocità è indicato da una lettera maiuscola che appare accanto alle misure del pneumatico. Ad esempio: 205/55 R 16 91 V. Il codice di velocità in questo caso è la lettera V. Ogni lettera stabilisce la velocità massima sopportabile dal pneumatico. Le gomme invernali sono per legge solo quelle che riportano la sigla M+S.

Solo in questo caso, la legge italiana non vieta di circolare in estate con gomme auto invernali e si evita la multa. Se non si vogliono avere tutti questi grattacapi, il consiglio che sentiamo di dare è quello di un set di gomme 4 stagioni, adatto ad ogni periodo dell’anno per guidare in piena sicurezza e senza il rischio di incorrere in qualche multa salata.