È risaputo: per i veri appassionati del grande calcio, le settimane centrali dell’estate possono rivelarsi estenuanti, visto il consueto stop di tutte le competizioni più importanti.

Se il campionato di calcio 2016/17 è ormai già un ricordo, va detto che quest’anno l’appuntamento con gli Europei Under 21 ha regalato molte emozioni ai tifosi dei giovani Azzurri: la Nazionale italiana è riuscita a raggiungere le semifinali, dove tuttavia ha subito una cocente sconfitta nel match contro gli spagnoli.

L’avvincente Campionato Europeo di calcio, oltre che un ottimo modo per ledere la nostalgia della Serie A, ha rappresentato anche un vero e proprio palcoscenico per i giovani giocatori italiani e stranieri destinati a diventare i grandi campioni di domani. Non a caso, molti dei nomi scesi in campo vestendo la maglia della loro nazionale sono anche tra quelli più discussi in queste giornate, che vedono la sessione estiva del calciomercato entrare nel vivo.

A partire dallo scorso 3 luglio, ha ufficialmente avuto inizio il periodo nel corso del quale le varie società calcistiche possono rinnovare le proprie fila, acquistando nuovi giocatori, cedendo quelli giunti alla scadenza del contratto o rinnovandone l’ingaggio per altre stagioni.

Se per i club la sessione estiva del calciomercato rappresenta un momento fondamentale per colmare le mancanze della squadra e preparare la formazione all’inizio del nuovo campionato, per i tifosi si tratta di un’occasione da non perdere per dire la propria sulle scelte della dirigenza e sui nomi dei giocatori ai quali il club dovrebbe puntare. Così, anche a palla ferma, le discussioni, tanto dal vivo che sul web, si infiammano, tra bilanci degli investimenti fatti dalla propria squadra del cuore nelle passate stagioni e pronostici sugli scenari aperti dall’arrivo di grandi talenti nelle fila della formazione.

Difficilmente i tifosi rinunciano a dire la propria e a sognare di assistere alle gesta sul campo da gioco della loro formazione ideale. In più, molti appassionati si dilettano a scommettere sulle sorti dei giocatori in odor di trasferimento, sfidando amici, colleghi e conoscenti in una gara che richiede esperienza, passione per il mondo del pallone ed una buona dose di intuito. Alcuni dei più importanti gestori di scommesse sportive italiane, addirittura, hanno messo a punto sistemi di gioco che permettono di tentare la fortuna puntando sulla squadra di destinazione dei giocatori in lizza per il trasferimento o, più semplicemente, sul fatto che i nomi più chiacchierati accettino o meno un nuovo ingaggio. Snai propone questi particolari tipi di puntata sulla sua piattaforma online dedicata al betting, nella sezione calciomercato della pagina https://www.snai.it/sport. A ciascuno degli “eventi” proposti, corrispondono quote costantemente aggiornate e frutto del lavoro di esperti del settore, che si occupano proprio di tenere d’occhio tutti gli ultimi movimenti delle big italiane ed europee.

LEGGI ANCHE  Il cellulare, da oggetto di lusso a accessorio essenziale nell'e-commerce

Innegabilmente, la stagione del calciomercato rappresenta un momento cruciale per le società calcistiche, alle prese con la necessità di rinverdire la propria formazione e venire incontro ai desideri dei supporter, tenendo tuttavia conto della necessità di far quadrare i bilanci e di puntare su nomi capaci di apportare cambiamenti significativi alla squadra, senza alterare gli importanti equilibri presenti in spogliatoio.

Non sorprende scoprire che, spesso, i club tirano volontariamente per le lunghe le contrattazioni più accese, continuando a rimandare le decisioni definitive fino all’ultimo, nella speranza di ottenere condizioni più vantaggiose o veri e propri sconti last minute mettendo alle strette il proprio interlocutore. Questa strategia, d’altra parte, può rivelarsi rischiosa e foriera di cocenti delusioni per i tifosi. Solo considerando la scorsa annata, ben due importanti trattative saltarono a contratto concluso, solo per via di un ritardo nella deposizione dei nuovi contratti: il trasferimento dell’inglese Jack Wilshere dall’Arsenal alla Roma e il passaggio del centrocampista belga Alex Witsel dallo Zenit S. Pietroburgo alla Juventus. Quest’anno, la sessione estiva del calciomercato si chiude alle ore 23:00 del 31 agosto, ad 11 giorni di distanza dal fischio d’inizio del campionato di Serie A 2017/18, fissato per il 20 agosto.

Tra i club che si sono mossi con largo anticipo, depositando i primi contratti già a pochi giorni dall’inizio ufficiale delle contrattazioni, c’è la Juventus. Il club torinese è forte ancora una volta della conquista del titolo di Campione d’Italia, il sesto di fila, nonché della Coppa Italia, strappata alla Lazio nella finalissima. Il primo appuntamento della nuova stagione per la Juve sarà proprio contro la Lazio, seconda classificata in Coppa Italia, nel match valido per la conquista della Supercoppa italiana 2017. La partita si svolgerà il prossimo 13 agosto, presso lo Stadio Olimpico della Roma, e per allora la dirigenza bianconera avrà quasi sicuramente concluso tutti gli acquisti più importanti.

LEGGI ANCHE  Evoluzione tecnologica e engagment: come gli sviluppatori hanno trasformato il mercato delle slot machine

La sonora sconfitta subita dalla squadra nella finale di Champions League giocata contro il Real Madrid, non ha solo visto infrangersi il sogno bianconero del triplete, ma ha anche evidenziato la distanza che ancora separa la squadra dalle più forti formazioni d’Europa.

Massimiliano Allegri, che punta a riproporre il modulo 4-2-3-1 nella prossima stagione, ha chiesto alla dirigenza giocatori per rinforzare il centrocampo e le ali.

Per ora, tra i nomi confermati ci sono quelli del terzino Mattia De Sciglio, trasferimento facilitato dalla cessione clamorosa di Bonucci al Milan, quello del portiere polacco Wojciech Szczęsny, e infine quello dell’ala Douglas Costa, in arrivo dal Bayern Monaco dopo lunghe settimane di trattative. Costa, insieme con il centrocampista del Siviglia N’zonzi, è stato a lungo tra i nomi su cui si vociferava per la sostituzione di Dani Alves, che a fine stagione ha scelto di recedere dal contratto con la Juve.

Calciomercato molto vivace anche per il Milan. Grazie alla generosa immissione di liquidi da parte della nuova dirigenza cinese, il club rossonero è finalmente tornato a concludere acquisti importanti, che promettono di dare un forte scossone alla formazione dei diavoli.
Sulla panchina del tecnico è stato confermato Vincenzo Montella anche per la prossima stagione, mentre la rosa della squadra si è già arricchita con molti nuovi nomi, tra cui il pilastro della nazionale Leonardo Bonucci, il giovane e forte centrocampista Franck Kessié, il talentuoso attaccante ex Porto André Silva, appena ventunenne, ma già considerato un grande giocatore da un nome del calibro di Cristiano Ronaldo, il terzino svizzero Ricardo Rodriguez che lascia il Wolfsburg e Mateo Musacchio, abile difensore del Villareal. A questi nomi, già confermati da tempo, si è aggiunto quello di Andrea Conti. Il giovane difensore, classe ’94, è stato ceduto al Milan dall’Atalanta, con un accordo che prevedeva come controparte il pagamento di 24 milioni di euro e la cessione del ventenne Matteo Pessina.
Stando alle voci che da giorni si rincorrono, il laziale Lucas Biglia sarebbe quasi certamente pronto alla firma dell’ingaggio con il Milan, mentre gli accordi per il trasferimento del gigliato Nikola Kalinic e di Grzegorz Krychowiak del Paris Saint German sembrerebbero ormai sfumati.

LEGGI ANCHE  Come creare un e-commerce di successo

Il giovane e talentuosissimo portiere Gianluigi “Gigio” Donnarumma, dopo un tira e molla durato per l’intero mese di giugno, ha firmato il rinnovo del contratto con il Milan, ottenendo tuttavia un ingaggio molto più ricco di quello inizialmente offerto dalla società: il diciottenne promessa del calcio italiano guadagnerà 6 milioni di euro all’anno, per i prossimi cinque anni.